Arrow Electronics propone una serie di seminari sulla ricarica dei veicoli elettrici

Arrow Electronics ha annunciato una serie di webinar sulla ricarica dei veicoli elettrici (EV). La serie in tre parti, che si terrà settimanalmente nel mese di febbraio, è stata concepita per interessare sia gli attuali sviluppatori di sistemi di ricarica per veicoli elettrici, sia un pubblico più ampio, che comprende i fornitori di energia, gli operatori di rete locali e le autorità di trasporto pubblico.

I temi dei webinar comprendono gli attuali metodi di rilevamento e misura della ricarica EV (4 febbraio); la gestione della ricarica basata sul cloud e l’abilitazione della rete del veicolo (V2G, 11 febbraio); e l’elettronica di potenza nella ricarica EV (18 febbraio). Ogni evento sarà caratterizzato da quattro presentazioni di 15 minuti seguite da una discussione di gruppo. I relatori provengono da Arrow, dai suoi fornitori e da organizzazioni esterne qualificate.

Ogni sessione affronterà i punti di discussione e le sfide comuni che l’industria dei veicoli elettrici deve affrontare. Il primo webinar tratterà la ricarica CA (modalità 1, 2, 3) e l’uso di sensori di corrente residua per il rilevamento del leakage; il rilevamento e la misurazione della corrente del caricabatterie CC ad alta potenza; l’importanza degli standard di misura (EN 50470, IEC 62053 e IEC 65052) e come rispettarli.

Il secondo webinar discuterà come abilitare, utilizzare e trarre vantaggio dalla connettività cloud nei caricabatterie domestici, pubblici e super; la sicurezza e la protezione dei dati; l’ISO 15118 e il protocollo OCPP (Open Charge Point Protocol); oltre ad una panoramica sul V2G. Nella sessione finale, sull’elettronica di potenza, i soggetti trattati comprenderanno moduli sulla progettazione discreta, la gestione termica, il confronto delle architetture di alimentazione, l’integrazione del connettore ad alta potenza e i sistemi di connessione standardizzati.

 

Post correlati

2 Thoughts to “Arrow Electronics propone una serie di seminari sulla ricarica dei veicoli elettrici”

  1. franco

    l auto elettrica è un fallimento totale.
    1) la rete elettrica non è in grado di gestire il carico richiesto dalle auto elettriche.
    2 si stima che la rete elettrica italiana possa solo sostenere un 10% di auto elettriche.
    figuriamoci che già con i condizionatori la rete elettrica va in panne, immaginate di collegare auto che assorbono molti kw..
    il futuro è L IDROGENO HHO
    NON CI SONO ALTRE STORIE.. quanto costa il parco batterie e come possiamo soddisfare la richiesta modiale di litio , cose da pazzi. pure le case giapponesi hanno dato l allarme e qui ancora parliamo di auto elettriche. ne vedremmo delle belle quando inizieranno a saltare le linee ..

    1. raffaele

      Fallimento totale? Punti di vista. Se si dovesse arrivare in Italia dal 1,7% al 10% in pochi anni, significherebbe che almeno un settore è in pieno boom economico per qualche anno, mentre tutto il resto in declino, e sarebbe follia non occuparsene girandosi da un’altra parte, anche perche dovremo SICURAMENTE convivere ANCHE con le auto elettriche.
      D’altra parte ormai è risaputo che la soluzione ai problemi ambientali non sono mai affidati ad una sola tecnologia (idrogeno) ma dovremo convivere con una pluralità di tecnologie più rispettose dell’ambiente, e visto che NESSUNA di queste tecnologie è esente da problemi, hanno pari dignità.

Commenta questo articolo