CPU: sempre più open

Ha destato una certa sorpresa tra addetti ai lavori e non, il fatto che il nuovo processore di Maxim Integrated – società recentemente acquisita da Analog Devices – studiato per accelerare le applicazioni di intelligenza artificiale nei dispositivi embedded, contenga, a fianco di un processore Arm, un secondo core realizzato con tecnologia open-source hardware RISC-V. Una implementazione necessaria per ridurre al minimo il consumo energetico durante l’elaborazione degli algoritmi di intelligenza artificiale. Probabilmente è la prima volta che questa tecnologia viene applicata in un chip destinato al mercato di massa…

NVIDIA e Arm: le ragioni di un’acquisizione

È di questi giorni la notizia della proposta di NVIDIA per l’acquisizione di Arm per una cifra di circa 40 miliardi di dollari che, se tutto andrà a buon fine, rappresenterà la cifra più alta degli ultimi anni per l’acquisizione di una società di semiconduttori, dopo le offerte di Broadcom per l’acquisto di Qualcomm per 117 miliardi di dollari e di Qualcomm per l’acquisto di NXP per 44 miliardi, entrambe fallite per motivi geopolitici. Da segnalare, sempre in ambito M&A, la recente acquisizione di Maxim Integrated da parte di Analog…

NVIDIA annuncia l’acquisizione di Arm per 40 miliardi di dollari

NVIDIA ha messo fine ad una serie di fughe di notizie e di voci sempre più insistenti annunciando ufficialmente l’accordo (peraltro soggetto ad un una serie di approvazioni da parte di governi ed Enti regolatori)  per l’acquisizione di Arm Limited per un controvalore di 40 miliardi di dollari. L’accordo, che prevede pagamenti in contanti e in azioni, vedrà NVIDIA acquistare la società di progettazione di semiconduttori e IP da SoftBank e da SoftBank Vision Fund, con NVIDIA che punta all’espansione del business delle licenze IP di Arm da utilizzare per…

TOP500 supercomputer: arriva ARM e sbaraglia la concorrenza

La 55^ edizione della TOP500 ha visto la new entry Fujitsu-ARM vincere a mani bassi raggiungendo l’incredibile capacità di 415,5 petaflop, 2,8 volte quella del secondo classificato. Le ultime classifiche riflettono anche una crescita costante delle prestazioni aggregate e dell’efficienza energetica. Il nuovo sistema di punta, Fugaku, che ha ottenuto un risultato HPL (High Performance Linpack) di 415,5 petaflop, utilizza i SoC A64FX a 48 core di Fujitsu realizzati con tecnologia ARM. È la prima volta che un supercomputer basato su questa tecnologia va ad occupare la prima posizione; addirittura…

La tecnologia Arm Ethos-U55 per l’apprendimento automatico al centro dell’interesse di NXP

NXP Semiconductors ha annunciato grande interesse per il microNPU (Neural Processing Unit) Arm Ethos-U55, un processore di machine learning (ML) destinato a dispositivi periferici industriali e Internet-of-Things (IoT) con risorse limitate. In qualità di azienda leader nel settore dei microcontrollori (MCU), NXP intende implementare Ethos-U55 nei suoi microcontrollori (MCU) basati su Arm Cortex -M, MCU crossover e sottosistemi in tempo reale nei processori di applicazioni. L’iniziativa amplia le crescenti offerte ML dell’azienda, inclusi i processori di applicazioni i.MX 8M Plus con NPU dedicata recentemente annunciati dall’azienda. Ethos-U55, altamente configurabile, funziona…

Arm lancia il Machine Learning on-device

Arm ha annunciato importanti aggiunte alla sua piattaforma di intelligenza artificiale (AI), tra cui il nuovo IP per machine learning (ML), il processore Arm Cortex -M55 e il dispositivo Arm Ethos -U55 NPU, la prima microNPU (Neural Processing Unit) del settore per Cortex-M, progettata per offrire prestazioni superiori di 480 volte in  ambito Machine Learning per microcontrollori. Il nuovo IP e il supporto della toolchain consentono agli sviluppatori  hardware e software di Intelligenza Artificiale di avere più modi di innovare grazie a livelli senza precedenti di elaborazione ML su dispositivo, per miliardi…

Tools e IP Cadence ottimizzati per la nuova piattaforma Arm Neoverse N1

Cadence Design Systems ha annunciato che i propri tool e le proprie IP sono stati ottimizzati per supportare la nuova piattaforma Arm Neoverse N1 al fine di accelerare la trasformazione dell’infrastruttura cloud-to-edge scalabile. Per facilitare l’adozione, Cadence ha sviluppato un’implementazione digitale completa a 7nm e un Rapid Adoption Kit (RAK), collaborando con Arm per garantire un utilizzo efficiente della Cadence Verification Suite e integrando l’IP DDR4 PHY, CCIX e PCI Express (PCIe ) 4.0 PHY. Inoltre, la System Design Platform (SDP) Neoverse N1, basata sulla piattaforma Neoverse N1 e sull’IP…