Migliorare l’efficienza dei sistemi HVAC

di Phil Luu, Product Marketing Engineer, Texas Instruments   Quando si progetta con l’obiettivo di una maggiore efficienza degli impianti di riscaldamento, ventilazione e condizionamento (HVAC), la precisione e la coerenza dei sensori hanno una notevole importanza. La capacità di un sistema di rilevare e misurare con precisione i livelli di temperatura e umidità dei sensori dell’aria interna ed esterna, dei controlli delle serrande, dei termostati e dei ventilatori riduce al minimo il tempo di funzionamento del sistema perché il sistema può utilizzare più dati per prendere decisioni migliori. Insieme…

Conosciamo ed utilizziamo i LED

Un componente elettronico che ha conosciuto notevole diffusione ed evoluzione negli ultimi anni è il diodo luminoso, che, nato come lampadina spia ed elemento base dei display, oggi è diventato la principale fonte di illuminazione artificiale. Questo trae origine da quando è stato possibile realizzare i LED a luce bianca, allorché il mondo dell’elettronica ha focalizzato i propri sforzi con l’intento di elevare l’efficienza luminosa e creare componenti di potenza idonea a sostituire i corpi illuminanti tradizionali. Oggi i LED hanno un’efficienza energetica (ossia luce emessa a parità di consumo)…

FLIR Systems illustra le 6 caratteristiche da valutare in una telecamera acustica

Perdite di aria compressa, perdite del sistema per la produzione di vuoto, scariche parziali elettriche: sono tutti problemi costosi nei sistemi che causano sprechi di energia e costringono le aziende ad affrontare costi imprevisti e potenziali problemi di produzione e continuità operativa. L’imaging a ultrasuoni con una telecamera acustica è un metodo efficace per rilevare questi problemi nelle apparecchiature a completamento delle procedure di gestione delle risorse. Questa tecnologia facile da usare in genere permette agli addetti di completare le ispezioni 10 volte più rapidamente rispetto ai metodi tradizionali. A…

Come scegliere i dispositivi GaN o SiC per la commutazione ad alta tensione

a cura di Udo Blaga – Senior Technology Application Engineer Power, Avnet Silica. Ogni ingegnere vorrebbe potere disporre di uno switch perfetto in grado di commutare istantaneamente tra gli stati On e Off e che sia immune da perdite. Per avere minori perdite possibili quando si passa da uno stato all’altro, è necessario che lo switch abbia una serie di caratteristiche. Deve avere una tensione di breakdown infinita, non consentire alcun flusso di corrente quando è interdetto, non presentare una differenza di tensione quando è polarizzato e non impiegare tempo…

La USB dalla A alla C

Universal Serial Bus, meglio noto come USB, soprattutto agli utenti finali, è un bus di comunicazione seriale molto semplice e oramai tanto diffuso da essere presente praticamente in qualsiasi apparato elettronico che necessita di una connettività cablata ed anche di veicolare l’alimentazione necessaria al funzionamento e alla ricarica delle eventuali batterie. L’affermazione di questo link si deve sia alla velocità di comunicazione che permette, sia alla modalità plug & play (che permette ai computer e in generale agli host di identificare i dispositivi connessi alle porte) e alla possibilità di…

Quanti motori elettrici ci sono nella vostra auto?

di Clark Kinnaird, Systems Engineer, Texas Instrument Il Regno Unito, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Danimarca e la Francia hanno già proposto piani per bandire i motori a combustione interna, mentre la Cina sta studiando anche quando vietare questi ultimi. Pertanto, la strada è tracciata: i potenti motori elettrici, noti anche come motori di trazione, giocheranno un ruolo significativo e sempre maggiore come motore di propulsione dei veicoli. I motori elettrici, comunque, già dominano in molte altre applicazioni automobilistiche. Immaginiamo di fare un censimento dei motori di un’automobile tipica.…

Progettazione di DAC PWM ad alte prestazioni per trasmettitori da campo

Di Ahmed Noeman [System Engineer, Factory Automation and Control]   La modulazione di larghezza di impulso (PWM) è un diffuso metodo di progettazione per rappresentare la tensione nell’elettronica di controllo, in quanto controllare l’accuratezza di temporizzazione nei circuiti integrati risulta più semplice che controllare l’accuratezza della tensione. I separatori di clock digitali integrati possono generare frazioni accurate partendo da riferimenti di clock molto più facilmente di quanto possa fare un tipico convertitore analogico/digitale (ADC) partendo da un riferimento di tensione. Il controllo PWM è ampiamente utilizzato nella conversione di potenza,…

Scegliere un alimentatore Step-Up

In questo articolo andremo ad analizzare alimentatori comunemente denominati Boost oppure anche Step-Up; come si può già intuire dal nome, si tratta di alimentatori in grado di elevare una tensione, ovvero fornire all’uscita una tensione più alta di quella ricevuta all’ingresso. L’impiego di questi alimentatori è molto diffuso perché permette di ricavare l’alimentazione per una gran varietà di circuiti elettronici partendo dai bassi valori di tensione delle pile e batterie da 1,5V, 3V, 3,6V, 7,2V e 12V ecc. per ottenere tensioni più elevate. Avendo ampiamente trattato le varie tipologie di…

Mouser Electronics lancia i calcolatori di conversione online per velocizzare il processo di progettazione elettronica

Mouser Electronics offre ora una vasta gamma di calcolatori online ideati per aiutare i progettisti a risparmiare tempo.  Il Centro Risorse Tecniche di Mouser offre ai progettisti libero accesso a 14 differenti calcolatori online, inclusi il Calcolatore di Codice Colore per Resistori, il Calcolatore Legge di Ohm e un’ampia gamma di utili calcolatori di conversione e calcolo di grandezze elettriche. Calcolatori di conversione: • Calcolatore di conversione dell’energia da BTU a Joule • Calcolatore di conversione della capacità • Calcolatore da decimale a frazione • Calcolatore di conversione della lunghezza…

Le tecnologie di memoria NVMe e NVMe-oF

NVMe (Non Volatile Memory Express) e NVMe over Fabrics (NVMe-oF) sono due protocolli di comunicazione sviluppati specificatamente per le unità di memoria allo stato solido (SSD) da un consorzio di aziende (NVM Express Inc.) con lo scopo di sfruttare al massimo le capacità di queste memorie, le cui prestazioni sono limitate dai protocolli SATA/AHCI sviluppati in passato per pilotare gli hard disk, le unità di memoria elettromeccaniche che noi tutti conosciamo. Lo stack SCSI, progettato per HDD, presenta infatti molti elementi specifici per i supporti a rotazione, accessibili mediante testine…