Da Rohm LED con chip blu-verde per applicazioni di Color Universal Design (CUD)

Migliorano la visibilità per persone con deficit di percezione cromatica.

ROHM ha recentemente annunciato i LED a chip blu-verde di alta precisione, formato 1608: modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W. Si tratta di prodotti che supportano l’adozione del concetto di Color Universal Design (CUD) in un gran numero di applicazioni, quali spie luminose del sistema di allarme antincendio, luci di segnalazione di apparecchiature industriali e display informativi sui mezzi di trasporto pubblico.

Il colore è considerato uno dei più importanti mezzi di comunicazione e come tale si usa in un gran numero di modi, ogni giorno. Tuttavia, nel mondo oltre 200 milioni di persone circa affette da discromatopsie di tipo Protan e di tipo Deutan trovano difficoltoso distinguere tra rosso e verde, problematica il cui esito può sfociare in un’imprecisa trasmissione di informazioni – in base alla combinazione di colori usata. Per di più, siccome la percezione cromatica può variare da soggetto a soggetto, è difficile accorgersi delle differenze di percezione di alcuni colori da parte di qualche persona, il che può rivelarsi problematico, dal momento che le altre persone potrebbero non notare questo deficit. 

Ne deriva una crescente esigenza sociale di implementare il Color Universal Design, che tiene conto di vari tipi di percezione del colore per fornire informazioni in modo accurato al numero maggiore possibile di persone. ROHM è riuscita a sviluppare LED a chip blu-verde con speciali lunghezze d’onda. Sono prodotti ideali per l’implementazione del Color Universal Design in un’ampia serie di dispositivi, che utilizzano un sistema di produzione ad integrazione verticale fin dalla fase di fabbricazione dell’elemento, e sfruttano lo scrupoloso controllo qualità della robustezza che vanta ROHM.

I modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W sono i primi LED in formato 1608 a ricevere la certificazione della NPO giapponese (organizzazione non-profit) Color Universal Design Organization (a cui ci si riferirà per brevità nel prosieguo come CUDO) – perché consentono di ottenere schemi e design cromatici facilmente distinguibili da chiunque, compresi coloro che non sono in grado di distinguere le differenze cromatiche.

Oltre a tutto questo, l’adozione di una nuova resina consente a ROHM di estendere significativamente la durata dei LED, riducendo al contempo il degrado dell’intensità della luce rispetto alle resine epossidiche convenzionali e migliorando la robustezza dell’involucro rispetto alle resine siliconiche, sempre con la sicurezza di un livello di affidabilità superiore. ROHM offre altresì prodotti qualificati AEC-Q102 che garantiscono un uso sicuro nei sistemi automotive e nelle apparecchiature industriali che richiedono estrema affidabilità.

ROHM continuerà a consolidare la sua linea sviluppando LED di elevata affidabilità caratterizzati da praticità e sicurezza maggiori.

 

Caratteristiche fondamentali

LED blu-verde a lunghezza d’onda speciale di ROHM – l’ideale per applicazioni di Color Universal Design.

Benché di dispositivi che usano i colori rosso e verde per trasmettere informazioni ce ne siano parecchi, l’adozione di blu-verde ed arancione o giallo faciliterà alquanto la vita alle persone affette da discromatopsia di tipo Protan o di tipo Deutan e con difficoltà a distinguere i colori rosso e verde. In questi casi lo schema cromatico è importante per trasmettere informazioni usando i LED.

Grazie all’acquisizione della certificazione Color Universal Design per i LED blu-verde SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W di ROHM, per le persone con tipologie e sensibilità diverse di percezione cromatica ora è possibile identificare con precisione diagrammi cromatici che comprendono l’uso del LED blu di ROHM (SMLD12BN1WT86, λD: 470 nm) e dei LED a colori caldi (SML-D15YW, λD: 590 nm; SML-D15DW, λD: 605 nm) – il che li rende l’ideale per le applicazioni di Color Universal Design.

 

Vantaggi della serie SMLD12

Adozione di una nuova resina, pur garantendo elevata affidabilità

La serie SMLD12 (modelli SMLD12E2N1W e SMLD12E3N1W) utilizza una nuova resina che rappresenta un miglioramento rispetto alle problematiche seguenti – quando si usano resine epossidiche e siliconiche convenzionali – e che consente un uso sicuro in dispositivi che richiedono elevata affidabilità.

1) Durata 20 volte maggiore rispetto alla resina epossidica

L’intensità luminosa viene mantenuta perfino durante i test di resistenza (25 °C, IF=20 mA, 1.000 h), il che si traduce in una durata circa 20 volte maggiore con lo stesso livello di intensità luminosa residua, rispetto ai prodotti a base di resina epossidica.

 

2) Robustezza dell’involucro 25 volte maggiore rispetto alla resina siliconica

L’adozione di un nuovo materiale resinoso che incide sul montaggio migliora di 25 volte la robustezza dell’involucro rispetto ai prodotti a base di resine siliconiche, perfino ad alte temperature (Ta = 150 °C). In tal modo si riducono al minimo i difetti durante il montaggio, ricavandone caratteristiche superiori di montaggio.

Linea

Esempi applicativi del Color Universal Design

  • Spie luminose sui pannelli operatore per i sistemi di allarme antincendio, ecc.
  • Luci di segnalazione di sicurezza nelle apparecchiature industriali
  • Pannelli informativi per le strutture di trasporto pubbliche
  • Lampade di segnalazione dello stato di occupazione (vuoto/pieno) dei parcheggi
  • Indicatori del livello di carica delle batterie
  • Display per apparecchiature ospedaliere (cioè sistemi di chiamata per infermiere) e molto altro…

Prezzi: a partire da $0,26/unità (1.000 pz.)

www.rohm.com/eu

Post correlati

Commenta questo articolo