FLIR Systems annuncia quattro nuove termocamere portatili Exx-Series

Le E96, E86, E76 ed E54 offrono risoluzione termica avanzata ed incorporano funzioni per la gestione di percorsi che incrementano l’efficienza delle ispezioni.

FLIR Systems ha annunciato quattro nuovi modelli della sua linea di termocamere avanzate Exx-Series: E96, E86, E76 ed E54. Rispetto alle precedenti termocamere Exx-Series, i nuovi modelli offrono una risoluzione termica avanzata per immagini vivide di facile interpretazione e la capacità di gestione dei percorsi d’ispezione direttamente sulla termocamera per ottimizzare il lavoro sul campo. Le nuove termocamere Exx-Series offrono le funzioni necessarie a rilevare i primi segni di problemi costruttivi, individuare punti caldi, ispezionare sistemi elettrici e meccanici, oltre a prevenire i problemi prima che possano causare danni e costose riparazioni.

Grazie alla risoluzione di 640×480 ed allo zoom digitale 8×, ad oggi la E96 è la termocamera Exx-Series più avanzata. Fornisce risultati di misurazione accurati alla massima distanza dall’obiettivo dell’ispezione, per diagnosticare in sicurezza guasti elettrici o individuare anomalie invisibili ad occhio nudo a temperature molto elevate, fino a 1500 gradi Celsius (2732 gradi Fahrenheit), anche in ambienti industriali difficili, come le acciaierie o le fonderie, contribuendo alla sicurezza ed alla operatività sul luogo di lavoro.

Per la prima volta, FLIR Inspection Route viene offerto di serie su tutte le termocamere Exx-Series, a complemento del software FLIR Thermal Studio Pro con plugin Route Creator, venduto separatamente in abbonamento annuale. Il pacchetto completo per la creazione di rapporti di ispezione consente di progettare ed esportare percorsi d’ispezione personalizzati e pre-programmati, un metodo ideale per condurre ispezioni di impianti elettrici o meccanici di grandi dimensioni o multi-sede.

“Le nuove termocamere avanzate Exx-Series consentono a periti edili, ispettori, ingegneri, ricercatori e personale addetto alla manutenzione di impianti di aumentare la produttività grazie all’uso di una termocamera portatile“, ha dichiarato Rickard Lindvall, General Manager, Solutions Business di FLIR. “Grazie alla migliore risoluzione termica ed alla capacità di gestione di percorsi d’ispezione direttamente sulla termocamera, la Exx-Series può aiutare i nostri clienti a prendere decisioni maggiormente mirate e informate per completare il lavoro in modo più efficiente ed efficace“.

I modelli E96, E86 ed E76 includono la tecnologia di miglioramento dell’immagine ad alta definizione UltraMax le funzioni di livello e campo one-touch che migliorano il contrasto per visualizzare maggiori dettagli dell’immagine. Inoltre, le ottiche intercambiabili AutoCal offrono una copertura completa per eseguire ispezioni di elementi vicini o a distanza. La funzione integrata di misurazione di distanza laser assicura una messa a fuoco nitida per eseguire misurazioni di temperatura accurate.

www.flir.com

 

 

 

Post correlati

Commenta questo articolo