GuardKnox, NXP e Green Hills Software collaborano nello sviluppo di piattaforme automotive avanzate e sicure

Le soluzioni consolidate, scalabili e ad alte prestazioni di GuardKnox, basate sui network processor veicolari S32G di NXP, sul sistema operativo real-time INTEGRITY e sui tool di sviluppo di Green Hills, offrono una piattaforma automotive innovativa per i Produttori globali e i fornitori Tier 1.

GuardKnox, il primo fornitore a livello Cybertech di soluzioni informatiche ad alte prestazioni nel settore automobilistico, ha annunciato oggi la sua partnership con NXP Semiconductors, il principale fornitore di network processors sicuri per veicoli, e Green Hills Software, leader mondiale nei sistemi operativi ad alta sicurezza in tempo reale. Le aziende collaboreranno per sviluppare una piattaforma automotive sicura destinata all’architettura E/E (Elettrica/Elettronica) zonale di nuova generazione, consentendone l’impiego commerciale per veicoli software-defined e orientati al servizio.
La piattaforma innovativa fornirà ai produttori globali e ai loro fornitori Tier 1 una soluzione flessibile ed efficiente progettata per affrontare le attuali sfide tecnologiche, come l’integrazione dell’hardware e del software richiesti per offrire le caratteristiche e le funzionalità avanzate dei veicoli di nuova generazione. La piattaforma unificata si rivolge a nuove architetture automotive zonali in grado di consolidare i servizi tradizionalmente eseguiti da più piattaforme funzionali, dedicate a ciascun dominio operativo. Ciò semplificherà i cablaggi, riducendo il peso e i costi del veicolo e consentendo di ottenere scalabilità e future migliorie tramite aggiornamenti software inviati via etere (over-the-air).

La collaborazione tra NXP, GuardKnox e Green Hills permette di affrontare le principali problematiche dell’importante cambiamento nell’industria automobilistica – dalla potenza dei cavalli vapore alla potenza di calcolo – che sta alla base dei futuri veicoli incentrati sul software“, ha dichiarato Brian Carlson, Global Marketing Director for Vehicle Control and Networking Solutions di NXP. “Questa versatile piattaforma automotive permette di valorizzare al massimo le innovazioni introdotte nel processore di rete per veicoli S32G al fine di soddisfare le esigenti richieste di elaborazione e di collegamento in rete delle architetture automotive “a dominio” e “a zona”, insieme a un software sicuro e orientato ai servizi, pronto ad accelerare le innovazioni degli OEM e dei fornitori Tier 1 dell’industria automobilistica.

Utilizzando il network processor automotive S32G di NXP, il kernel a separazione sicuro e protetto INTEGRITY e l’hypervisor sicuro (Multivisor) di Green Hills, GuardKnox amplierà e ottimizzerà la propria offerta per la connettività delle centraline auto ad alte prestazioni. Questa nuova ed economica piattaforma manterrà le caratteristiche distintive di criticità mista di GuardKnox in un’architettura orientata al servizio (SOA, Service-Oriented Architecture), garantendo un prodotto consolidato, scalabile, dinamico e sicuro per l’industria automobilistica.

Oggi c’è una un divario molto importante nella supply-chain automotive, che risulta troppo ampio e impegnativo da colmare da parte degli OEM e dei loro fornitori che volessero agire da soli“, ha dichiarato Idan Nadav, co-fondatore e CSO di GuardKnox. “Come fornitore di soluzioni Cybertech, GuardKnox ha tutte le competenze, l’esperienza e la tecnologia necessarie per colmare questo divario e dare inizio alla nuova generazione di veicoli software-defined e orientati al servizio. Combinando i processori all’avanguardia di NXP e i collaudati programmi e tool di sviluppo di Green Hills, siamo certi che questa nostra piattaforma dinamica unificata darà ai produttori la libertà di evolversi e avviare una nuova era di soluzioni automobilistiche innovative.”

La piattaforma innovativa è adatta a una vasta gamma di nuovi servizi per veicoli, come app store automobilistici, sistemi di personalizzazione automobilistici, sistemi di infotainment coinvolgenti, sistemi avanzati di assistenza alla guida e altro ancora. È progettata per adattarsi alle esigenze dei clienti pur rimanendo “agnostica” rispetto alla topologia di rete. Questa straordinaria piattaforma è un sistema di elaborazione general-purpose con interfacce di rete automotive, che funge da server di riferimento per i veicoli. Può anche fungere da domain-controller ad alte prestazioni per le architetture attuali, progettate per ospitare applicazioni, fornire servizi addizionali, funzionalità aggiuntive e consolidamento di altri hardware esterni.

Nuove architetture e reti robuste sono indispensabili per la prossima generazione di veicoli in grado di funzionare in modo sicuro e protetto e con velocità superiori“, ha dichiarato Chris Tubbs, Director dell’EMEA Business Development di Green Hills Software. “Combinando le nostre sofisticate offerte di software di sicurezza con i più recenti network processor automotive di NXP e l’architettura zonale avanzata di GuardKnox, insieme forniremo la coinvolgente esperienza utente che gli automobilisti di oggi richiedono. Questa piattaforma di riferimento appositamente progettata rappresenta un importante passo in avanti, consentendo agli OEM di gettare le basi del futuro dell’industria automobilistica.”

.
.

Post correlati

Commenta questo articolo