Il 5G di TIM supera i 4 Gbps segnando un nuovo record

Il record è stato ottenuto sulla rete live di Roma utilizzando onde millimetriche di 26 GHz.

TIM conferma la sua leadership nell’innovazione 5G e nello sviluppo di reti e servizi di prossima generazione realizzando con successo la prima connessione in Europa in grado di superare permanentemente una velocità di downlink di 4 Gbps su una rete live 5G con onda millimetrica di 26 Gigahertz (GHz) (mmWave) frequenze acquisite tramite l’asta 5G del MiSE.

TIM ha raggiunto questo importante record europeo insieme a Ericsson e Qualcomm Technologies, superando il record di 2 Gbps raggiunto lo scorso gennaio. Si tratta di un altro successo nei traguardi in onda millimetrica raggiunti a Torino nel 2017 con la prima connessione 5G in Italia e a Roma nel 2018 con la prima videochiamata 5G in Europa. Il traguardo della velocità è stato raggiunto utilizzando dispositivi Qualcomm dotati di sistema modem-RF Snapdragon X55 5G con modulo antenna QTM525 mmWave e soluzioni del sistema radio Ericsson.

Questo importante traguardo conferma la capacità di innovazione di TIM grazie alla sua infrastruttura di rete all’avanguardia in grado di consentire la trasformazione digitale del Paese. Oltre a raggiungere velocità molto elevate, le frequenze ad onde millimetriche forniscono un’elevata capacità di rete grazie all’ampia larghezza di banda disponibile. Queste caratteristiche ci consentono di sviluppare servizi 5G Fixed Wireless Access (FWA) con velocità Gigabit, in particolare nelle aree non ancora coperte da banda ultralarga fissa, e di fornire una copertura 5G indoor “dedicata” utilizzabile per applicazioni verticali abilitando nuovi scenari di Industria 4.0 basato su servizi con velocità eccezionale, latenza estremamente bassa e massima sicurezza e affidabilità di utilizzo.

https://www.gruppotim.it/

 

 

Post correlati

Commenta questo articolo