Il BMS wireless di Analog Devices aiuta Lotus Cars a ridefinire la mobilità dei veicoli elettrici

Analog Devices, Inc.  ha annunciato che il noto marchio britannico Lotus Cars sta pianificando l’integrazione del sistema di gestione wireless della batteria (wBMS) di ADI nell’architettura dei veicoli elettrici (EV) di nuova generazione. Il wBMS di ADI è stato scelto per l’elevata flessibilità nella progettazione, perché offre la possibilità di riparare la batteria e per il peso ridotto. La collaborazione ingegneristica permetterà a Lotus di promuovere in modo sicuro la futura flotta EV ai limiti del design e della tecnologia.

La tecnologia wBMS di ADI elimina il cablaggio tradizionale, comportando una riduzione fino al 90% del cablaggio e del 15% del volume del pacco batterie. Migliora inoltre la flessibilità del design e la produzione senza compromettere l’autonomia e l’accuratezza dello stato di carica per tutta la vita della batteria. Il wBMS di ADI consente l’assemblaggio e il disassemblaggio semplificato dei pacchi batteria per poter rimuovere e riparare le celle difettose con rapidità ed efficienza.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con Analog Devices per integrare il wBMS nella nostra nuova Lightweight Electric Vehicle Architecture (LEVA), che sarà la base per tutti i futuri EV Lotus “, ha affermato Richard Lively, Direttore, Propulsion and Chassis Engineering di Lotus Cars.  La rimozione del cablaggio per il wBMS permette a Lotus di offrire una soluzione leggera che ottimizza le prestazioni, coerente con la filosofia che da sempre contraddistingue il nostro marchio, ossia fornire auto potenti ad alte prestazioni con una semplicità d’uso eccezionale”.

La carrozzeria di ogni Lotus è studiata per ottenere le massime prestazioni. La flessibilità di progettazione del wBMS permetterà a Lotus di alloggiare liberamente il pacco batterie, invece che progettare la vettura intorno alla batteria.

Inoltre, il wBMS di ADI consente il massimo utilizzo di energia per cella, necessaria per ottimizzare l’autonomia del veicolo, allineandosi con l’attenzione che Lotus pone alla durata della batteria.

“Lotus è una prestigiosa azienda che gode di un’ottima reputazione nella costruzione di veicoli da corsa e da strada ad alte prestazioni e di lunga durata. Molti di questi veicoli diventano iconici “, ha dichiarato Roger Keen, direttore generale del gruppo E-Mobility di Analog Devices. “Insieme, abbiamo reinventato ciò che è possibile e sviluppato un punto di svolta per il settore dei veicoli elettrici: una nuova architettura powertrain ultraleggera e un sistema di gestione wireless della batteria che consentisse alte prestazioni, per una maggiore sostenibilità ambientale e a favore della salute del pianeta.

È fondamentale che la batteria tenga il passo con la longevità del veicolo Lotus, e il wBMS consente la misura dello stato di salute, il montaggio e lo smontaggio semplificato dei pacchi batteria per garantire che le celle difettose possano essere rimosse e riparate in modo efficiente. Con wBMS, la manutenzione è più semplice e veloce sia per i veicoli su strada che per quelli in pista, poiché i moduli della batteria sono comodamente programmabili via software per aggiornamenti over-the-air rapidi e convenienti. Il controller delle celle accompagna il modulo della batteria per tutta la durata di vita, favorendo un modello di servizio semplificato.

Post correlati

Commenta questo articolo