Importanti progressi della tecnologia FWA (Fixed Wireless Area) 5G grazie alla banda mmWave

 

Una tecnologia che potrebbe portare la banda larga in tutte le zone rurali e montane non coperte, in maniera economica e in pochissimo tempo.

Dopo la notizia della prima chiamata dati 5G NR a grande distanza (Extended-range) realizzata con onde millimetriche (mmWave, 24.25-27,5GHz  27,5-29,5 GHz) in Australia, arriva dagli Stati Uniti la conferma della validità di questa tecnologia con la prima chiamata extended range su rete commerciale realizzata da Qualcomm Technologies, insieme a Ericsson e US Cellular, con una connessione che ha superato i 5 chilometri e velocità superiore a 100 Mbps.

In entrambi i casi, il cuore del sistema è il  modulo antenna mmWave Qualcomm QTM527, il primo modulo antenna mmWave a lunga portata completamente integrato, realizzato appositamente per i progetti CPE (Customer Premise Equipment) 5G Fixed Wireless Access (FWA). Abbinato al sistema Modem-RF Qualcomm Snapdragon X55 5G, il QTM527 offre una soluzione completa da modem ad antenna agli OEM che progettano sistemi CPE 5G mmWave ad alte prestazioni. Attualmente sono oltre 30 gli OEM con 80 sperimentazioni in corso che hanno scelto il sistema Modem-RF 5G Snapdragon X55 per realizzare sistemi di accesso wireless fisso (FWA).

Secondo Qualcomm, il modulo antenna mmWave QTM527 è fondamentale per estendere la portata. Il modulo si basa su una gamma di tecnologie tra cui un array di antenne a fasi che può essere configurato per supportare fino a 64 elementi di antenna a doppia polarizzazione, insieme a beamforming, beam steering, beam tracking e fino a 2 × 2 MIMO sia in downlink che in uplink

La prima chiamata extended-range ha avuto luogo il 20 giugno 2020 a Regional Victoria, in Australia, stabilendo una connessione di 3,8 chilometri, a dimostrazione delle straordinarie capacità di portata della tecnologia mmWave e la sua idoneità per l’FWA.

Queste distanze ridefiniscono la percezione che la tecnologia mmWave è limitata alla distribuzione ad alta densità e dimostrano che mmWave può aiutare a colmare il digital divide ed espandere i servizi a banda larga nelle comunità rurali, suburbane e urbane.

Questo risultato è una pietra miliare che aiuterà gli operatori a fornire in modo economico banda larga simile alla fibra in modalità wireless su mmWave a istituzioni come scuole, ospedali e municipi e per affrontare alcune delle sfide dell’ultimo miglio nelle zone rurali.

L’Italia è uno dei paesi all’avanguardia in questo campo: all’inizio di questo mese, all’IFA 2020, Fastweb ha annunciato di essere pronta a lanciare i servizi mmWave, prima rete commerciale in Europa. L’operatore punta a fornire la banda larga a 12 milioni di abitazioni private e imprese in Italia nei prossimi quattro anni. Inoltre, TIM, con il supporto di Qualcomm Technologies ed Ericsson, ha recentemente raggiunto un nuovo record europeo superando una velocità di downlink di 4 Gbps su una rete 5G mmWave live, superando il precedente record di 2 Gbps del gennaio 2019. Con questa enorme capacità, TIM ha annunciato l’ intenzione di offrire servizi 5G FWA con velocità Gigabit per le aree non coperte dalla banda larga fissa.

Nuove opportunità per FWA mmWave

I servizi 5G FWA mmWave apriranno nei prossimi anni nuove possibilità e modalità di impiego.

Ad esempio, le piccole città potranno trarre vantaggio da spazi comunitari connessi, come biblioteche, palestre o centri ricreativi abilitati per FWA. Con il 5G, performance uniche ed esperienze di apprendimento immersivo potrebbero essere offerte virtualmente a comunità svantaggiate che storicamente non hanno mai avuto accesso a reti ad alta velocità.

Un altro esempio sono le piccole imprese locali delle aree remote e rurali. 5G FWA renderà più facile per gli imprenditori di piccole imprese espandere la loro portata online. Che si tratti di gestire il proprio marchio sui social media, elaborare pagamenti, realizzare prodotti, sfruttare l’analisi dei dati per aumentare il traffico del sito o gestire fornitori di terze parti, disporre di una connessione Internet stabile ad alta velocità è la chiave per la crescita di un’azienda o di un negozio locale. Con FWA, le persone in luoghi fuori mano possono capitalizzare le loro offerte uniche, alimentando l’appetito dei giovani consumatori per beni rari, locali e autentici.

Inoltre, nelle comunità rurali, il 5G FWA può trasformare l’allevamento di bestiame, che richiede il monitoraggio costante di enormi quantità di dati, dalle routine di alimentazione allo stato della crescita. Portare la fibra nelle aree rurali è proibitivo per le piccole e medie aziende agricole a conduzione familiare, ma con una stazione base centrale, i CPE posizionati nei fienili e in altre strutture consentirebbero il monitoraggio del bestiame a distanza e la raccolta e l’aggiornamento dei dati tramite telecamere e sensori. Il futuro dell’agricoltura su piccola scala e ad alta tecnologia coinvolge i dati in tempo reale, e il 5G può renderli più accessibili.

 

 

Post correlati

Commenta questo articolo