La nuova famiglia di PLC compatti di B&R fa spazio nel cabinet

B&R introduce una nuova famiglia di PLC: X20 Embedded. I PLC combinano elevate prestazioni e numerose interfacce integrate in un alloggiamento di soli 55 mm di larghezza, ovvero la metà della larghezza dei dispositivi comparabili.

Con i loro potenti processori Intel Atom, i nuovi PLC sono adatti anche per applicazioni esigenti con tempi di ciclo brevi. I dispositivi compatti possono persino controllare un’applicazione robotica a tutti gli effetti. I costruttori di macchine risparmiano quindi sia sui costi sia sullo spazio nel cabinet.

Vengono forniti di serie con due porte USB, una scheda di memoria flash integrata e due porte Ethernet. Uno switch integrato supporta il cablaggio daisy-chain senza alcuna infrastruttura di rete aggiuntiva.

Interfacce integrate

I dispositivi sono dotati di interfacce hardware per POWERLINK e RS485. L’interfaccia RS485 può essere utilizzata per collegare un convertitore di frequenza direttamente al PLC senza hardware aggiuntivo. Anche l’alimentatore è integrato. Nonostante le elevate prestazioni, i PLC non richiedono ventole o batterie, il che li rende completamente esenti da manutenzione.

Le varianti opzionali con slot di interfaccia consentono ai PLC di supportare protocolli fieldbus aggiuntivi. Tutte le schede di interfaccia B&R possono essere combinate con la serie X20 Embedded e tutti i moduli I/O X20 possono essere collegati come di consueto.

La nuova famiglia di PLC X20 Embedded racchiude le prestazioni di Intel Atom in una larghezza di soli 55 mm.

Post correlati

Commenta questo articolo