LoRa sarà la principale tecnologia di rete non-Cellular LPWA nei prossimi cinque anni

Semtech Corporation ha annunciato l’uscita di un white paper, “LoRaWAN® e Architetture Multi-RAN Collegheranno i Prossimi Miliardi di Dispositivi IoT“, commissionato alla società di consulenza per il mercato tecnologico globale, ABI Research. Il report fa una esplorazione approfondita della rapida crescita e imponente connettività Internet of Things (IoT) e delle applicazioni del mondo reale che sfruttano architetture multi-RAN.

La valutazione verticale del mercato è stata una componente chiave della ricerca inserita nel white paper. La ricerca ABI ha scoperto che il protocollo LoRaWAN è la principale tecnologia di rete LPWA (Low Power Wide Area) esente da licenze che si rivolge a mercati verticali dell’IoT di dimensioni enormi, tra cui la misurazione, le città, asset tracking e logistica, l’automazione degli edifici commerciali e le abitazioni. Oltre alla panoramica sui mercati verticali, il white paper esplora cinque implementazioni di rete LoRaWAN attive, basate su architetture multi-RAN:

  • Orange consente la gestione dei dispositivi e dei dati per le tecnologie di rete LPWA cellulari e non cellulari, con la piattaforma Orange Live Objects.
  • JRI-MySirius utilizza sensori che sfruttano LoRaWAN ed una piattaforma applicativa basata su Cloud per fornire un monitoraggio della temperatura chiavi in mano per asset fissi e mobili.
  • Ercogener ha sviluppato una soluzione di asset tracking end-to-end che supporta il protocollo LoRaWAN ed è utilizzata dall’Azienda ferroviaria statale francese.
  • MultiTech con il suo gateway programmabile è il gateway originale che integra LoRa® in applicazioni Industrial IoT con supporto per Ethernet, 2G, 3G, 4G LTE, Wi Fi, Bluetooth/BLE e GNSS.
  • Chevron ha implementato un’infrastruttura di rete LoRaWAN per digitalizzare una serie di giacimenti di petrolio e gas.

“Il futuro della connettività IoT richiede soluzioni flessibili che affrontino un ampio spettro di applicazioni IoT verticali, casi d’uso e tipi di dispositivi”, ha affermato Marc Pegulu, Vice President of IoT Applications in Wireless & Sensing Products Group di Semtech. “LoRa e il protocollo Open LoRaWAN consentono l’interoperabilità e la perfetta connessione tra i molti dispositivi che possono coesistere in un unico ambiente. In qualità di fornitore di tecnologia, il nostro compito è creare soluzioni che ne facilitino alle persone l’implementazione e l’utilizzo.

Lo studio ha concluso che LoRa devices giocheranno un ruolo importante come tecnologia chiave di rete LPWA chiave, ora come in futuro, poiché l’IoT continua a connettere dispositivi fisici alle risorse digitali. Tra gli ulteriori punti chiave evidenziati nel white paper troviamo:

  • 5G e la tecnologia di rete non-cellulare co-esisteranno: nel futuro, LoRaWAN e 5G coesisteranno sotto forma di reti ibride o architetture multi-RAN.
  • Full 5G richiederà più tempo del previsto: il 5G non è in grado di affrontare l’imponente IoT a breve termine. Le reti 5G e l’hardware dei dispositivi che supportino le specifiche della versione 17 non saranno disponibili in commercio fino all’inizio del 2024.
  • LoRa è leader nella tecnologia LPWA: entro il 2026, LoRa dovrebbe essere la principale tecnologia di rete LPWA non cellulare e rappresenterà oltre un quarto della quota di tutte le connessioni di rete LPWA e più della metà di tutte le connessioni LPWA non cellulari. Si prevede che le connessioni LPWA non cellulari totali nel 2026 raggiungeranno quota 1,3 miliardi.
  • LoRa sta andando oltre le applicazioni aziendali: le applicazioni consumer che sfruttano LoRa stanno infatti iniziando a decollare. L’architettura tradizionale sta assistendo alla forte concorrenza delle tecnologie di rete LPWA, che offrono connettività diretta device-to-Cloud per un numero crescente di dispositivi domestici intelligenti.

 

Post correlati

Commenta questo articolo