Pepperl+Fuchs Digital Expo

La rete Industrial Internet of Things (IIoT) sta rivoluzionando il mercato dell’automazione industriale. In precedenza, solo alcuni semplici segnali digitali venivano scambiati localmente con un pannello di controllo, mentre ora tutti i dati dettagliati relativi allo stato di un impianto possono essere resi disponibili in tutto il mondo nel cloud utilizzando tecnologie come il bus IO-Link e i protocolli OPC UA. La completa trasparenza e visibilità che ne consegue, fino al livello del singolo sensore o attuatore, sta aprendo possibilità completamente nuove per la realizzazione di applicazioni intelligenti nel campo dell’Industria 4.0.

Master IO-Link con interfaccia OPC UA

Applicazioni visionarie come la manutenzione predittiva e la produzione ad elevata efficienza anche dei lotti di dimensione 1 sembravano appartenere a un futuro lontano, ma sono diventate improvvisamente a portata di mano. A partire dal 19 aprile, in occasione dell’evento virtuale “Digital Expo” di Pepperl+Fuchs, è possibile saperne di più sulle tecnologie alla base dell’IIoT, sugli innovativi componenti IIoT che Pepperl+Fuchs già offre e su come possono essere utilizzati per realizzare alcune specifiche applicazioni. Gli argomenti saranno trattati nel blocco di contenuti “IIoT”, uno degli temi principali affrontati nel corso della “Digital Expo”. Per ognuno di questi tre argomenti saranno disponibili diversi materiali informativi, tra cui tavole rotonde con la partecipazione di esperti, presentazioni e video esplicativi.

Comunicazione trasparente dal sensore al cloud

Post correlati

Commenta questo articolo