Quanti motori elettrici ci sono nella vostra auto?

di Clark Kinnaird, Systems Engineer, Texas Instrument

Il Regno Unito, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Danimarca e la Francia hanno già proposto piani per bandire i motori a combustione interna, mentre la Cina sta studiando anche quando vietare questi ultimi. Pertanto, la strada è tracciata: i potenti motori elettrici, noti anche come motori di trazione, giocheranno un ruolo significativo e sempre maggiore come motore di propulsione dei veicoli. I motori elettrici, comunque, già dominano in molte altre applicazioni automobilistiche. Immaginiamo di fare un censimento dei motori di un’automobile tipica.

Figura 1: Applicazioni del motore elettrico in un’automobile

 

Popolazioni di motori esistenti e in aumento

I motorini di avviamento elettrici fanno parte delle automobili da quando i nostri bisnonni hanno deciso che serviva un modo migliore per mettere in moto l’auto che non con una manovella. Tipicamente, i motorini di avviamento sono ancora i motori elettrici più potenti che non siano motori di trazione. Con l’avvento di tecnologie di tipo Start & Stop e dei veicoli mild hybrid, il motorino di avviamento si sta trasformando in un avviatore-generatore assumendo più funzioni. In alcuni modelli, un motorino di avviamento potenziato può essere utilizzato per avanzare lentamente nel traffico in modalità Stop & Go, rendendo difficile distinguere tra un motorino di avviamento e un motore di trazione elettrica.

I tergicristalli sono forse l’esempio più diffuso di motorini elettrici nelle automobili di oggi. Ogni auto ha almeno un motorino per i tergicristalli anteriori. La popolarità dei SUV e delle due volumi con finestrini posteriori meno limitati ha portato inoltre alla presenza di tergicristalli posteriori e dei relativi motorini su gran parte delle auto. Un altro motorino serve a pompare il liquido lavavetri sul parabrezza e, in alcune auto, sui fari, che possono essere dotati di piccoli tergicristalli appositi.

Inoltre, quasi tutte le auto hanno ventole che fanno circolare l’aria del sistema di riscaldamento e raffreddamento: molti veicoli hanno due o più ventole nell’abitacolo, mentre i veicoli di fascia alta hanno ventole integrate nei sedili per la ventilazione dei cuscini e per la distribuzione del calore.

Anche i sedili elettrici sono un buon posto dove andare alla ricerca di motorini elettrici. Nelle auto economiche, questi motori consentono una comoda regolazione in avanti e indietro e permettono di inclinare lo schienale. Nelle auto di categoria premium, i motorini elettrici controllano opzioni come la regolazione dell’altezza, l’inclinazione del cuscino inferiore, il supporto lombare, la regolazione del poggiatesta e la solidità del cuscino. Altre funzioni dei sedili che utilizzano motorini elettrici includono il ribaltamento del sedile elettrico e lo stivaggio elettrico dei sedili posteriori.

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è un estratto dell'articolo. Per continuare la lettura registrati oppure effettua l'accesso.

 

Post correlati

Commenta questo articolo