Quectel collabora con Microsoft e Qualcomm Technologies per accelerare le soluzioni Internet of Things

Quectel Wireless Solutions, uno dei principali fornitori globali di moduli cellulari e GNSS, ha annunciato oggi che sta collaborando con Microsoft e Qualcomm Technologies per integrare il suo nuovo modulo LPWA BG95 con Azure Device SDK di Microsoft per fornire direttamente connessioni sicure all’hub IoT di Azure e supporto completo per le funzionalità di gestione dei dispositivi di Azure.

Il BG95 è primo modulo cellulare del settore, basato sul modem LTE 9205 di Qualcomm. In questo modo i clienti possono facilmente connettere i loro dispositivi BG95 al cloud di Microsoft Azure dove possono costruire, gestire e distribuire soluzioni IoT su larga scala, accelerando significativamente il time to market.

Destinato ai mercati globali, il modulo BG95 è una variante ottimizzata e altamente integrata che supporta Cat M1, Cat NB2, EGPRS e GNSS integrato. Il modulo è conforme alla versione 14 di 3GPP e offre funzionalità migliorate in termini di consumo energetico, velocità dei dati e sicurezza basata su hardware.

Integrando RAM / flash, un processore ARM Cortex A7 che supporta ThreadX, il BG95 è progettato per ridurre significativamente il consumo di energia in modalità inattiva. In questo modo il BG95 ha il potenziale per supportare una durata della batteria di oltre un decennio, fondamentale per i dispositivi IoT che devono durare a lungo, come tracker asset, contatori intelligenti, sensori smart city, sicurezza domestica e tracker indossabili.

Azure IoT è progettato espressamente per la sicurezza. Semplifica la complessità delle soluzioni di sicurezza IoT con la protezione integrata in ogni fase della distribuzione (inclusi servizi e dispositivi cloud) e minimizza i punti deboli della sicurezza ovunque si trovino. Sfruttando le funzionalità di sicurezza IoT di Azure, Quectel BG95 offrirà ai dispositivi IoT funzionalità di sicurezza end-to-end al fine di prevenire potenziali rischi.

Siamo entusiasti che l’ecosistema di dispositivi Edge di Azure continui a crescere. La nostra partnership con Quectel e Qualcomm Technologies fornirà ciò di cui i nostri clienti hanno bisogno, riunendo moduli cellulari a bassissima potenza e Azure per guidare la loro trasformazione digitale. Il modulo BG95 è la prima piattaforma Qualcomm 9205 a supportare l’IoT Plug and Play, accelerando l’implementazione di soluzioni LPWAN come contatori intelligenti e asset tracker che si collegano perfettamente alla nostra offerta IoT Central“, ha affermato Roanne Sones, Corporate Vice President di Microsoft.”

Con le sue prestazioni all’avanguardia e le sue capacità di risparmio energetico, il modem LTE Qualcomm 9205 è lo standard di riferimento per i moduli IoT multimodali che desiderano offrire connettività NB-IoT, Cat-M1, GPRS e GNSS“, ha affermato Jeffery Torrance, vicepresidente, sviluppo aziendale, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo orgogliosi di continuare la nostra collaborazione di lunga data con Quectel per far avanzare congiuntamente l’IoT“.

Siamo lieti che BG95-M3 sia stato verificato su Microsoft Azure IoT Plug and Play. Ciò convalida la nostra capacità di avviare i progetti IoT dei clienti con moduli pre-testati e combinazioni di sistemi operativi. Sfruttando la nostra stretta relazione con Microsoft e Qualcomm Technologies, forniremo congiuntamente soluzioni “Device-Cloud” più integrali ai clienti“, ha affermato Doron Zhang, Chief Operation Officer, Quectel. “Come uno dei primi partner PnP di Azure IoT, Quectel ha lavorato con Microsoft sui moduli LTE Mobile Broadband (MBB), che sono stati ampiamente adottati dai principali OEM di laptop. In futuro, estenderemo la partnership a più settori, come l’intelligenza artificiale (AI) e Intelligent Edge, al fine di aiutare l’ecosistema partner Microsoft a connettere i propri dispositivi in ​​modo ancora più intelligente.”

www.quectel.com

 

 

 

 

Post correlati

Commenta questo articolo