STMicroelectronics migliora le prestazioni dei microprocessori e dell’ecosistema STM32MP1

 

STMicroelectronics sta espandendo la sua offerta di microprocessori (MPU) STM32MP1 con l’aggiunta di nuovi partner autorizzati, nuove funzionalità del software e un significativo aumento delle prestazioni dei dispositivi, come l’aumento della  velocità di clock a 800 MHz pur mantenendo la compatibilità software e pin-to-pin con i dispositivi a 650 MHz.

Le nuove MPU STM32MP1, che ora utilizzano due core di applicazione Arm Cortex-A7 a 800 MHz e il core Cortex-M4 a 209 MHz, offrono maggiori prestazioni nell’elaborazione vocale e audio, fino alla qualità di decodifica video HD, intelligenza artificiale più potente) funzionalità nelle applicazioni di rete neurale e di apprendimento automatico e una migliore esperienza utente nei sistemi Android. I dispositivi comprendono acceleratori di elaborazione e grafica 3D combinati con controllo in tempo reale efficiente dal punto di vista energetico e alta integrazione delle funzionalità.

“Il popolare toolkit HMI Qt e le sue applicazioni GUI basate su QML possono essere implementati su MCU STM32 e sulla piattaforma STM32MP1, riducendo drasticamente i costi di sviluppo e accelerando la consegna dei prodotti ai clienti”, ha affermato Petteri Holländer, SVP, The Qt Company. “La scalabilità fornita dalla suite di strumenti ST e Qt può facilmente sfruttare le risorse dell’STM32MP1, in particolare l’acceleratore 3D HW GPU per ottimizzare un rendering regolare per applicazioni HMI Industrial / IoT.”

Sfruttando l’architettura flessibile STM32MP1, la sicurezza è stata migliorata per proteggere il codice del cliente attraverso funzionalità come l’avvio sicuro mediante autenticazione, la disponibilità di One-Time Programmable con tecnologia fuse, ed un sistema operativo sicuro (OP-TEE: Trusted Execution Environment). Un set completo di strumenti di sicurezza che include Keys Generator, Signing Tools, STM32CubeProgrammer, e  Hardware Security Module (STM32HSM) consente il provisioning sicuro delle informazioni dei clienti nel dispositivo.

La distribuzione OpenSTLinux  con tutti gli elementi costitutivi essenziali per l’esecuzione di software sui core del processore dell’applicazione è ora integrata con pacchetti per sviluppatori Android e supporto Cloud per accelerare lo sviluppo dei clienti. ST continua a partecipare attivamente alla comunità Linux con la sua forte strategia di integrazione.

“La partecipazione attiva di ST alla comunità del kernel Linux ci ha sempre colpito. La disponibilità simultanea di Linux e STM32MP1 ha reso questo lancio molto interessante”, ha affermato Michael Opdenacker, CEO di Bootlin. “A nostro avviso, ST ha capito quali sono gli interessi del cliente: supporto delle versioni principali di progetti open source, libertà di aggiornamento a versioni più recenti, disponibilità a costo zero degli aggiornamenti di sicurezza, supporto della comunità e sicurezza dei loro investimenti a lungo termine. Condividendo lo stesso DNA open source, Bootlin è orgogliosa di essere un partner autorizzato ST e di offrire ai clienti di tutto il mondo i propri servizi di ingegneria e formazione su questa piattaforma.”

Oltre alla potente offerta di strumenti software che include STM32CubeMX e STM32CubeProgrammer, il debugger STM32CubeIDE è ora disponibile sul core Cortex M-4.

La rapida crescita del numero di partner autorizzati espande notevolmente le capacità dei clienti e accelera i loro progressi di sviluppo utilizzando le MPU della serie STM32MP1. Oltre agli strumenti di Embedded Software e Software Development, I partner possono contribuire con la loro esperienza nelle attività di Training e Engineering Services. ST works with multiple System-on-Module makers, including Phytec, when local support and system flexibility is required. ST collabora con più produttori di System-on-Module, incluso Phytec, quando è richiesto supporto locale e flessibilità di sistema.

“Utilizzando le ampie capacità grafiche e i numerosi set di interfacce della famiglia STM32MP1, la progettazione del sistema su modulo phyCORE-STM32MP1 di Phytec con componenti periferici di livello industriale rappresenta la scelta ottimale per un’ampia varietà di applicazioni che richiedono esigenze di HMI e interazione in tempo reale con altri sistemi “, ha affermato Yves Astein, Product Manager di Phytec. “Questo PhyCore SOM può ridurre la complessità in qualsiasi progettazione integrata con strategie di manutenzione a lungo termine, mentre l’eccellente relazione con il team di ST ha permesso di rendere la SOM disponibile in tempo per garantire la progettazione del cliente.”

ST lavora anche con Octavo Systems, produttore del System-in-Package, per progettazioni di applicazioni in spazi limitati.

In Octavo sapevamo da subito che dovevamo costruire un System-in-Package basato su STM32MP1. È stato progettato per semplificare l’adozione di un microprocessore sfruttando la lunga storia di successo dei dispositivi Cortex-M di ST. Il nostro SiP OSD32MP1 integra STM32MP1, STPMIC1, DDR3, oscillatore e passivi in ​​un piccolo pacchetto da 18 mm x 18 mm, rendendo l’uso di un microprocessore semplice e familiare come un microcontrollore”, ha affermato Greg Sheridan, VP Strategy presso Octavo Systems. “La combinazione del SiP OSD32MP1 con il supporto del programma Partner autorizzato ST consente ai clienti di sviluppare rapidamente prodotti sfruttando un potente microprocessore.”

Le MPU STM32MP1 sono qualificate per uso industriale con una temperatura di giunzione da -40 ° C a 125 ° C combinata con un tasso di attività del 100% per 10 anni. I dispositivi STM32MP1 che supportano Cortex-A7 a 800 MHz sono attualmente in produzione e presentano un costo unitario di USD 4,83 per ordini di 10.000 pezzi.

 

Post correlati

Commenta questo articolo