Renesas espande la gamma di microcontrollori per IoT

Renesas Electronics Corporation annuncia l’espansione della sua serie di microcontrollori (MCUs) RA4 grazie ai 12 nuovi dispositivi del gruppo RA4M2. I nuovi microcontrollori presentano una eccezionale combinazione tra consumi estremamente ridotti, alte prestazioni ed un livello di sicurezza nella gestione dei dati estremamente evoluto allo scopo di fornire la migliore soluzione per applicazioni industriali ed IoT. Il nuovo gruppo di microcontrollori RA4M2 offre uno dei migliori rapporti tra elevate prestazioni e livelli di consumo grazie ad un livello di efficienza energetica superiore alla media rappresentato da soli 80 µA per…

Renesas arricchisce la famiglia di microcontrollori RA

Renesas Electronics Corporation, uno dei principali fornitori di soluzioni avanzate per semiconduttori, ha annunciato l’espansione dei suoi microcontrollori (MCU) della serie RA2 a 32 bit con 48 nuovi dispositivi del gruppo RA2E1. Basati sul core Arm® Cortex®-M23 a 48 MHz, i microcontrollori del gruppo RA2E1 sono dispositivi entry-line a chip singolo con memoria flash fino a 128 KB e memoria SRAM da 16 KB. I microcontrollori del gruppo RA2E1 supportano un’ampia gamma di tensioni operative da 1,6 V a 5,5 V e un’ampia selezione di package come LQFP, QFN, LGA,…

Renesas presenta il nuovo gruppo di MPU RZ/G2L a 64 bit per una migliore elaborazione dell’AI

Renesas Electronics Corporation ha annunciato l’espansione dei suoi microprocessori a 64 bit (MPU) RZ/G2, fornendo una migliore elaborazione AI per un’ampia gamma di applicazioni. La gamma di prodotti ampliata include tre nuovi modelli MPU entry-level costruiti attorno al più recente core Arm® Cortex®-A55: RZ/G2L, RZ/G2LC e RZ/G2UL. Insieme alle MPU RZ/G2E, RZ/G2N, RZ/G2M e RZ/G2H di fascia medio-alta esistenti, un totale di sette MPU RZ/G2 offre un’ampia scalabilità a partire dai design entry-level, fino a quelli high-end. Le nuove MPU RZ/G2L sono costruite attorno al core della CPU Cortex-A55, che…

Green Hills Software aggiunge il supporto RTOS al proprio ampio portafoglio di prodotti per SoC basati sullo standard RISC-V

  Green Hills Software, leader mondiale nelle soluzioni integrate di sicurezza e protezione, ha annunciato la disponibilità del proprio sistema operativo in tempo reale (RTOS) µ-velOSity ™ certificabile per la sicurezza in base allo standard RISC-V. Il sistema operativo in tempo reale µ-velOSity di Green Hills, disponibile sul mercato dal 2006, è caratterizzato da un footprint ridotto, dalla funzione di avvio rapido (fast-boot) e da risposte in tempo reale, avendo fornito la base software ideale per milioni di sistemi con risorse limitate, coprendo un’ampia gamma di applicazioni IoT distribuite come…

Integrazione di Processori ARM Cortex M sulla Scheda di Sviluppo Arty S7 Xilinx Spartan 7 FPGA

ARM DesignStart FPGA offre accesso immediato e gratuito a CPU soft IP come Cortex-M1 e Cortex-M3 per l’utilizzo su design FPGA. Il processore ARM Cortex-M1 è ottimizzato per lo sviluppo di FPGA mentre ARM Cortex-M3 offre prestazioni a 32-bit eccezionali con l’utilizzo di limitata forza dinamica. Xilinx Spartan-7 FPGA offre formato, performance, e design attento ai costi migliori mai progettati. Digilent Arty S7-50T offre agli utenti una vasta gamma di opzioni di I/O e di espansioni. Utilizza connettori Arduino® a due file per installare uno fra le centinaia di hardware shield compatibili a…

Maxim Integrated presenta un chip con tecnologia Arm e RISC-V in grado di implementare l’AI nei dispositivi IoT alimentati a batteria

  Il MAX78000 riduce di un fattore superiore a 100 l’assorbimento di potenza e il tempo di latenza, consentendo l’implementazione di complessi algoritmi di intelligenza artificiale nei sistemi IoT embedded. Il microcontrollore a basso assorbimento MAX78000 con acceleratore di rete neurale di Maxim Integrated consente l’implementazione di algoritmi di intelligenza artificiale (AI) senza compromettere le prestazioni nei dispositivi IoT (Internet of Things) alimentati a batteria. Eseguendo inferenze di intelligenza artificiale con meno di 1/100 dell’energia richiesta dall’equivalente soluzione software, si migliora drasticamente il comportamento real-time delle applicazioni di AI alimentate…

NVIDIA e Arm: le ragioni di un’acquisizione

È di questi giorni la notizia della proposta di NVIDIA per l’acquisizione di Arm per una cifra di circa 40 miliardi di dollari che, se tutto andrà a buon fine, rappresenterà la cifra più alta degli ultimi anni per l’acquisizione di una società di semiconduttori, dopo le offerte di Broadcom per l’acquisto di Qualcomm per 117 miliardi di dollari e di Qualcomm per l’acquisto di NXP per 44 miliardi, entrambe fallite per motivi geopolitici. Da segnalare, sempre in ambito M&A, la recente acquisizione di Maxim Integrated da parte di Analog…

NVIDIA annuncia l’acquisizione di Arm per 40 miliardi di dollari

NVIDIA ha messo fine ad una serie di fughe di notizie e di voci sempre più insistenti annunciando ufficialmente l’accordo (peraltro soggetto ad un una serie di approvazioni da parte di governi ed Enti regolatori)  per l’acquisizione di Arm Limited per un controvalore di 40 miliardi di dollari. L’accordo, che prevede pagamenti in contanti e in azioni, vedrà NVIDIA acquistare la società di progettazione di semiconduttori e IP da SoftBank e da SoftBank Vision Fund, con NVIDIA che punta all’espansione del business delle licenze IP di Arm da utilizzare per…

TOP500 supercomputer: arriva ARM e sbaraglia la concorrenza

La 55^ edizione della TOP500 ha visto la new entry Fujitsu-ARM vincere a mani bassi raggiungendo l’incredibile capacità di 415,5 petaflop, 2,8 volte quella del secondo classificato. Le ultime classifiche riflettono anche una crescita costante delle prestazioni aggregate e dell’efficienza energetica. Il nuovo sistema di punta, Fugaku, che ha ottenuto un risultato HPL (High Performance Linpack) di 415,5 petaflop, utilizza i SoC A64FX a 48 core di Fujitsu realizzati con tecnologia ARM. È la prima volta che un supercomputer basato su questa tecnologia va ad occupare la prima posizione; addirittura…

La tecnologia Arm Ethos-U55 per l’apprendimento automatico al centro dell’interesse di NXP

NXP Semiconductors ha annunciato grande interesse per il microNPU (Neural Processing Unit) Arm Ethos-U55, un processore di machine learning (ML) destinato a dispositivi periferici industriali e Internet-of-Things (IoT) con risorse limitate. In qualità di azienda leader nel settore dei microcontrollori (MCU), NXP intende implementare Ethos-U55 nei suoi microcontrollori (MCU) basati su Arm Cortex -M, MCU crossover e sottosistemi in tempo reale nei processori di applicazioni. L’iniziativa amplia le crescenti offerte ML dell’azienda, inclusi i processori di applicazioni i.MX 8M Plus con NPU dedicata recentemente annunciati dall’azienda. Ethos-U55, altamente configurabile, funziona…