Aggiunta di nodi CAN in sistemi PEPS Bluetooth Low Energy

In un sistema automotive PEPS (passive-entry-passive-start) che utilizza la tecnologia Bluetooth Low Energy, gli automobilisti salgono in macchina e mettono in moto il motore elettrico (o il motore a combustione interna) usando una chiave telecomando che comunica con i sistemi di accesso dell’auto, anziché una chiave tradizionale. La Figura 1 mostra l’architettura tipica di un PEPS Bluetooth Low Energy in un’auto. In questa architettura, sono presenti un solo modulo smart key e nove moduli… leggi tutto

Massimizzazione della potenza per le stazioni di ricarica per veicoli elettrici di Livello 3

Con la crescita della capacità e la riduzione dei costi delle batterie, i veicoli elettrici (EV) stanno diventando sempre più comuni. Esattamente come le automobili con tradizionale motore a combustione interna (ICE, internal combustion engine) hanno creato l’esigenza di un maggior numero di stazioni di rifornimento, i veicoli elettrici spingeranno la domanda di sempre maggiori opzioni pubbliche per la ricarica. Per massimizzare l’implementazione del maggior numero possibile di stazioni di… leggi tutto

Nuove ferrite bead a montaggio superficiale per applicazioni automotive

Murata ha reso noto la disponibilità della nuova serie BLM18SP_SH1, ferrite beads a montaggio superficiale (SMD), in package 1608 (di dimensioni pari a soli 1,6×0,8 mm) ed espressamente ideate per applicazioni automotive. A seguito del crescente contenuto di elettronica a bordo dei moderni veicoli, aumenta di pari passo la necessità di ridurre le possibilità che le interferenze elettromagnetiche possano compromettere la sicurezza dei veicoli stessi. Parecchie nuove applicazioni automotive, come… leggi tutto

Come sfruttare le caratteristiche di sicurezza funzionale dei processori Jacinto™ 7 per progetti automotive

  L’avvento della guida autonoma, delle automobili connesse e dei veicoli elettrici/veicoli elettrici ibridi sta cambiando i paradigmi nel settore automobilistico. La sicurezza funzionale, fondamentale per queste tecnologie, non si limita più ai microcontroller tradizionali (MCU), ma deve essere supportata anche nei processori applicativi. I requisiti di calcolo delle centraline dei motori (ECU) sono in crescita e alla base della necessità di processori più versatili, acceleratori hardware… leggi tutto

Toshiba aggiunge i circuiti integrati bridge di interfaccia display per i sistemi IVI automotive

I nuovi dispositivi risolvono il problema di incompatibilità delle interfacce con i nuovi tipi di display. Toshiba Electronics Europe ha aggiunto due circuiti integrati bridge di interfaccia display, recentemente sviluppati, alla propria linea di prodotti per i sistemi di infotainment (IVI) automotive. A causa della maggiore complessità e delle crescenti funzionalità dei sistemi IVI automotive, il numero di display incorporati nei veicoli moderni è aumentato in modo significativo, con i… leggi tutto

ROHM presenta il LED driver ultracompatto per lampade LED destinate al settore automotive

BD18336NUF-M garantisce un’illuminazione stabile anche quando si verificano cali di tensione della batteria ROHM annuncia lo sviluppo del proprio LED driver lineare ultracompatto idoneo per applicazioni con lampade LED con presa destinate al settore automotive, come fari posteriori, indicatori di direzione, proiettori fendinebbia e luci di posizione o luci diurne a LED (DRL – Daytime Running Lamp). In risposta alla crescente domanda di livelli più elevati di affidabilità, sicurezza e… leggi tutto

È tempo per una nuova classe di driver flessibili per LED automotive

I LED driver per impiego automobilistico migliorano ulteriormente le prestazioni dei sistemi di illuminazione interna ed esterna delle moderne autovetture. I LED per automotive hanno conquistato l’industria grazie alla loro versatilità ed efficienza. Nelle applicazioni di illuminazione automobilistica, i LED alimentano i fari delle automobili, i fanali posteriori e in sostanza tutto ciò per cui sono utili dentro e fuori dall’abitacolo in termini funzionali e di stile. I diodi a infrarossi (IR)… leggi tutto

Infineon ottiene tutte le autorizzazioni per l’acquisizione di Cypress

Alla fine sono arrivate tutte le autorizzazioni che Infineon si aspettava, anche se in alcuni momenti si è temuto seriamente per il buon esito dell’unica acquisizione di una certa consistenza degli ultimi 12 mesi tra aziende elettroniche. In particolare, quando il presidente Trump – impegnato da molti anni in una altalenante guerra commerciale con la Cina – ha minacciato di bloccare la fusione a causa di possibili fughe di informazioni “sensibili” di natura militare verso la Cina, favorite… leggi tutto

Precisione dei sensori di posizione – Un fattore cruciale per l’avanzamento della tecnologia dei veicoli a guida autonoma

Senza ombra di dubbio i veicoli totalmente autonomi saranno una presenza molto importante nella società del futuro e alcuni aspetti della funzionalità di base che renderà possibile tutto questo stanno già iniziando, in una certa misura, a essere inseriti nelle autovetture. Infatti, oggi tecnologie come il sistema di controllo adattivo della velocità di crociera, quello per il mantenimento della carreggiata e il parcheggio assistito sono già disponibili anche su veicoli di gamma media, a… leggi tutto

I nuovi IC per LiDAR di Maxim offrono prestazioni superiori per le vetture a guida autonoma

L’amplificatore a transimpedenza a larga banda e il comparatore ad alta velocità, grazie alle ridotte dimensioni, permettono di aggiungere 32 canali a un modulo LiDAR mantenendo inalterato l’ingombro. I progettisti di sistemi per autoveicoli possono ora prevedere la guida autonoma a velocità più elevate attraverso i circuiti LiDAR, più veloci e più piccoli del settore, prodotti dalla Maxim Integrated. Rispetto alla soluzione competitiva più simile, il comparatore ad alta velocità… leggi tutto