Monitoraggio delle stazioni di ricarica dei bus elettrici nella città di Jena

Il sistema di trasporto pubblico di Jena monitora le colonnine per la ricarica della flotta di bus elettrici utilizzando le funzionalità diagnostiche avanzate per aumentare la disponibilità e ottimizzare le attività di manutenzione. Nella città di Jena, l’elettromobilità è presente da 120 anni sotto forma della rete tranviaria. Con l’aggiunta di una flotta di autobus a motore diesel, è stato creato nel tempo un efficiente sistema di trasporto pubblico. L’anno scorso è stata introdotta la mobilità elettrica anche per gli autobus urbani. I primi tre veicoli hanno iniziato il servizio…

Prysmian: progetto in cavo per un nuovo parco eolico offshore flottante in Francia

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, in consorzio con Asso.subsea, appaltatore specializzato nell’installazione sottomarina, ha siglato un contratto del valore di circa 30 milioni di euro con RTE (Réseau de Transport d’Électricité) per lo sviluppo di un sistema in cavo sottomarino per l’esportazione di energia per il parco eolico offshore flottante di Gruissan, situato nel sud della Francia. Prysmian Group sarà responsabile della progettazione, fornitura, collegamento, collaudo e test di un cavo sottomarino tripolare per l’esportazione di energia da 66 kV…

Oxit e Semtech Insieme in Iniziative di Innovazione dell’Energia Intelligente

Semtech Corporation (Nasdaq: SMTC), un fornitore leader di semiconduttori analogici e mixed signal ad alte prestazioni e algoritmi avanzati, ha annunciato la sua collaborazione con Oxit, un’azienda leader concentrata sulla vera innovazione nei servizi Internet of Things (IoT) attraverso la creazione di soluzioni per una serie di iniziative di energia intelligente. Semtech supporterà le iniziative con le sue soluzioni LPWAN (Low Power Wide Area Network) che andranno ad integrare il team di esperti di smart utility di Oxit. Il CEO di Oxit, Josh Cox discuterà della collaborazione alla conferenza ENTELEC…

Un miliardo di dollari per le energie rinnovabili in Africa

La Banca africana di sviluppo (Bad) ha stanziato circa un miliardo di dollari per il settore energetico e delle infrastrutture nel 2015. La cifra è stata definita “senza precedenti” dagli esperti del dipartimento settore privato dell’istituto di credito di base ad Abidjan. Il dato, reso noto nel mese di dicembre, conferma l’importanza strategica accordata dalla banca africana ai settori dell’energia e delle infrastrutture, specie nel campo energetico e dei trasporti, quale motore per lo sviluppo del continente. “Dobbiamo dare energia all’Africa, l’energia è il motore che mette in moto l’economia”,…

Centrale idroelettrica nel deserto del Cile

Una centrale idroelettrica da 400 milioni di dollari sarà costruita nel deserto Atacama dalla compagnia energetica cilena Valhalla. L’idea è di utilizzare l’energia solare per pompare l’acqua dall’Oceano Pacifico in due serbatoi realizzati sulle Ande. L’acqua poi potrà uscire dal bacino per raggiungere la centrale posta a valle per produrre elettricità. L’impianto idroelettrico dovrebbe avere una potenza di circa 300 MW,  utile a soddisfare le esigenze elettriche di tre province del Cile. “Abbiamo trovato in loco alcune depressioni naturali che dovrebbero essere state in passato antichi laghi,  anche se ora…

Energia dalle onde nelle acque del New Jersey

Al largo delle coste del New Jersey, la Ocean Power Technologies (OPT), società statunitense, ha istallato e attivato PowerBuoy 40, una turbina idrocinetica che pesa 130 tonnellate e ha una potenza di 40 kW. Il dispositivo è situato a 30 miglia nautiche a sud-est della New York Harbor ad una profondità superiore ai 45 metri. La struttura è dotata di un dispositivo che si alza e si abbassa con l’ausilio del movimento delle onde e aziona un generatore elettrico collegato a cavi sottomarini che trasportano l’elettricità sulla terraferma. Le boe PB40 sono…

Un’azienda italiana costruirà il primo impianto solare in Uganda

Building Energy, azienda italiana produttrice di energia da fonti rinnovabili e Simba Telecom, società di Simba Group, trading company ugandese,  hanno annunciato la costruzione di un impianto fotovoltaico da 10MW a Tororo, nell’Uganda orientale. Il progetto, del valore di 20 milioni di dollari, verrà parzialmente finanziato attraverso il Get Fit program, programma d’incentivazione agli investimenti rinnovabili promosso dal Governo dell’Uganda con KFW, ente che aiuta i Paesi dell’Africa orientale a contrastare la povertà puntando sulle energie rinnovabili. Il programma prevede anche la sottoscrizione di un Power Purchase Agreement con la…

A Londra il telefonino si ricarica gratis nelle vecchie cabine telefoniche con il fotovoltaico

Le vecchie cabine telefoniche londinesi, considerate da sempre uno dei simboli della città inglese, si aggiornano e diventano punti di ricarica gratuiti per smartphone e tablet. A fornire l’energia elettrica alle SolarBox è un pannello fotovoltaico installato sulla copertura della cabina telefonica, che consente di produrre energia pulita al 100% per ricaricare i dispositivi tecnologici. La prima cabina verde, ideata da Kirsty Kenney e Harold Craston, due studenti della London School of Economics, che hanno avviato il proprio progetto creando una start up, è stata presentata e messa in funzione…