La Telecamera Portatile di Maxim Integrated consente di introdurre l’Intelligenza Artificiale ‘at the Edge’

Il progetto di riferimento MAXREFDES178# esegue con bassa latenza inferenze di AI nelle applicazioni di visione e udito, utilizzando una batteria a bottone e riducendo costi e dimensioni Maxim Integrated ha presentato il progetto di riferimento MAXREFDES178# della telecamera cubo, che dimostra come le applicazioni di intelligenza artificiale (AI), in precedenza riservate a dispositivi con elevati costi e potenza di calcolo, possono essere integrate in dispositivi embedded di piccole dimensioni alimentati a batteria. Il MAXREFDES178# consente ai dispositivi IoT (Internet of Things) a bassissimo consumo di implementare applicazioni per l’udito…

Le applicazioni A2B, dall’A alla Z

Di Joe Triggs, Applications Manager Durante la propria storia, l’industria automotive ha lasciato molti esempi di sfruttamento tecnologico dei mercati laterali e complementari; industriale, consumer e sanitario, giusto per citarne alcuni. A partire dalla rivoluzione della produzione di massa dell’automobile, all’introduzione dei sistemi a nastro trasportatore, ispirati all’industria mineraria, fino al recupero delle energie di processo, cresciuto sempre a ritmi sostenuti sin dall’inizio, più di 30 anni fa, delle prime unità elettroniche di controllo (ECU) che sfruttavano le possibilità di un microcontrollore, gli esempi in cui l’industria automotive ha tratto vantaggi…

Maxim Integrated Collabora con Xailient per Fornire il Riconoscimento Facciale IoT Più Veloce e con il Minore Assorbimento al Mondo

Maxim Integrated Products, Inc. e Xailient Inc., una società focalizzata sull’intelligenza artificiale (AI) per l’edge, hanno annunciato che il microcontrollore per reti neurali a bassissimo assorbimento MAX78000 di Maxim Integrated è in grado di rilevare e localizzare i volti in video e immagini utilizzando la rete neurale proprietaria Detectum™ di Xailient. La rete neurale di Xailient, che assorbe una potenza 250 volte inferiore (280 microJoule) rispetto alle soluzioni embedded convenzionali ed esegue un’inferenza in soli 12 millisecondi, opera in tempo reale ed è più veloce della soluzione di rilevamento facciale…

Gli elementi Sicuri basati su hardware con provisioning preeseguito consentono di proteggere distribuzioni IoT di qualsiasi dimensione

Di Xavier Bignalet, Product Marketing Manager, Secure Product Group at Microchip Technology Il panorama delle minacce alla sicurezza informatica si è notevolmente ampliato in tutti i segmenti di mercato con l’arrivo dell’Internet of Things (IoT). Ogni dispositivo IoT aggiunto alla rete introduce contemporaneamente anche un nuovo punto di attacco, non solo sui dispositivi stessi ma sui sistemi, sia locali che in Cloud, che vengono utilizzati per gestirli. Gli attacchi possono avere gravi conseguenze perché il riuscire penetrare con successo in un dispositivo IoT consente di caricare nuovo firmware in esso,…