Mobile Industrial Robots presenta MiR OEM Partner

Mobile Industrial Robots (MiR), pioniere nella progettazione di robot mobili autonomi collaborativi (AMR), presenta il programma rivolto agli OEM (Original Equipment Manufacturers), messo a punto con lo scopo di permettere a quest’ultimi di integrare facilmente i robot MiR nelle loro soluzioni e offrire innovazioni robotiche reali ai propri clienti. Grazie a questo programma i partner OEM sono in grado di sviluppare le loro attuali soluzioni di automazione rendendole mobili. Questo vantaggio competitivo può portare a nuove opportunità di business. Per nuove idee e applicazioni basate sulla mobilità, gli OEM possono…

Le soluzioni di OMRON per i robot collaborativi

OMRON Industrial Automation Europe ha siglato un nuovo accordo di distribuzione con OnRobot, il produttore danese di strumenti per applicazioni di robot collaborativi (cobot). Ciò consentirà a OMRON di offrire ai suoi clienti in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) i prodotti OnRobot, che possono essere completamente integrati con il cobot OMRON TM. L’accordo tra le due aziende offrirà ai clienti una maggiore agilità nell’implementazione di soluzioni collaborative, sempre più ampiamente considerate come uno dei modi più efficaci per potenziare le prestazioni delle linee di produzione. I robot collaborativi si…

Intralogistica efficiente per Inpeco grazie alla robotica mobile

Inpeco, che si occupa della produzione di sistemi di automazione per laboratori clinici, ha deciso di introdurre un MiR200 Hook per il trasporto dei carrelli in produzione, sia per l’approvvigionamento delle materie prime che per il trasporto del prodotto finito verso il reparto di imballaggio. Inpeco è una multinazionale specializzata nell’automazione per laboratori clinici e ospedali che opera a livello globale. La mission di Inpeco è ridurre gli errori negli esami clinici, garantendo la tracciabilità completa dei campioni, per avere un totale controllo del processo e una migliore qualità dei…

Robotica mobile accessibile per automatizzare i processi intralogistici con MiR Leasing

Mobile Industrial Robots (MiR) ha lanciato una nuova promozione attraverso la piattaforma MiRFinance, che mira a rendere accessibile l’automazione dei trasporti interni per le aziende. Il programma è studiato per dare la possibilità di finanziare l’acquisto di un robot MiR con un periodo di pagamento posticipato di 3 mesi e 33 rate mensili senza interessi, eliminando la necessità di effettuare un grande investimento di capitale all’inizio del piano di automazione. Il report World Robotics 2020, recentemente pubblicato dall’International Federation of Robotics (IFR), ha evidenziato quanto i robot siano ora una…

MiR ancora più in alto con il nuovo robot mobile: il MiR250

Più veloce, più agile, sicuro e compatto, il MiR250 offre possibilità a tutto campo.  Mobile Industrial Robots (MiR) dal 2017 introduce ogni anno un nuovo modello che apre la strada a opportunità completamente nuove per l’automazione della logistica interna. L’azienda danese, specializzata in robot mobili collaborativi, ha nuovamente ridefinito gli standard dell’intralogistica, realizzando un robot più veloce, più sicuro e più agile di qualsiasi altra soluzione della stessa categoria nel mercato mondiale. L’innovativo MiR250 si avvale della tecnologia più recente per muoversi in modo fluido ed efficiente in ambienti intensamente…

Alimenta il tuo PLC con un piccolo modulo POL

Grazie ai progressi nell’automazione e nello scambio di dati nelle tecnologie per la produzione, la visione della smart factory è una realtà in molti settori. Le catene di montaggio sono piene di controller, sensori, porte di I/O, e attuatori. Un controller può essere uno logico programmabile (PLC, Figura 1), un controller motore/movimento, o un sistema di controllo distribuito (DCS) facente uso di avanzati processori e microcontrollori. I sensori possono essere digitali o analogici e usati per la prossimità, la visione, il peso, o la temperatura. Gli attuatori possono essere robot,…

Robot armoniosi grazie all’utilizzo del rilevamento a ultrasuoni

  Non è lontano il giorno in cui i robot eseguiranno molte delle mansioni oggi svolte dagli esseri umani. Già oggi esistono aspirapolvere robotizzati che puliscono le nostre case e falciatrici robotizzate che tagliano l’erba nei nostri giardini. Nelle fabbriche, i robot costruiscono molti dei prodotti che utilizziamo, dagli spazzolini da denti alle automobili. I robot servono i pasti in Cina e in Giappone, mentre i droni spargono fertilizzanti nelle fattorie e consegnano le merci. Pertanto non passerà molto tempo prima che i robot costruiscano le nostre case, le nostre…

L’area Robotics #MFR18: dalla mostra agli approfondimenti

  L’area Robotics della Maker Faire Rome 2018, curata per il secondo anno consecutivo dal professor Bruno Siciliano, docente di automatica all’Università Federico II di Napoli, è il paradigma di un interesse crescente verso l’innovazione. Dall’interesse all’approfondimento il passo è d’obbligo perché, accanto a un nuovo modello di sviluppo potenzialmente pervasivo come lo è la Robotica in tutte le sue declinazioni, non può non esserci un tempo per una riflessione. Da qui, prendono forma le tre conferenze in programma.   “Robots 4 Health”, venerdì 12 ottobre, all’interno dell’Opening Conference Se…

TIM fa ballare 1.372 robot e si aggiudica il Guinness dei Primati

TIM si aggiudica un altro Guinness dei Primati: 1.372 RobotTIM hanno ballato contemporaneamente per un minuto e 30 secondi durante le riprese di uno spot che andrà in onda nei prossimi giorni,  durante la quarta serata del Festival di Sanremo su Rai1. I RobotTIM, controllati da un unico smartphone grazie alla rete di TIM, hanno eseguito tutti insieme gli stessi passi di danza sulle note di “Another day of sun”. Sui 1.372 RobotTIM sono state installate schede hardware realizzate da Olivetti per consentire il ballo in simultanea programmandone i passi…

Dal MIT il robot origami che ti cura e poi si dissolve

Molto simile ad un origami in miniatura, il robot presentato dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology al convegno Icra 2015, a Seattle, si piega su se stesso, cammina, nuota e si autodistrugge. I suoi utilizzi sono molteplici, ma si pensa che possa essere integrato all’interno del corpo umano, come veicolo per la consegna dei farmaci. Il robot, formato da un piccolo foglio di pvc tagliato con un laser e dotato di un magnete, si contrae a contatto con il calore, modificando, quando serve, anche la propria forma in meno…