TI rivoluziona la gestione della batteria dei veicoli elettrici con BMS wireless

 

Texas Instruments (TI) ha fatto un notevole passo avanti nei sistemi di gestione della batteria (BMS) per veicoli elettrici (EV): la soluzione a più alte prestazioni nel settore per BMS wireless, con il primo sistema di sicurezza funzionale sottoposto a valutazione indipendente. Grazie ad un protocollo wireless avanzato con la migliore disponibilità di rete del settore, la soluzione BMS wireless di TI dimostra come i progettisti di veicoli possano eliminare i cablaggi pesanti, costosi e soggetti a manutenzione migliorando quindi l’affidabilità e l’efficienza dei veicoli elettrici in tutto il mondo.

La soluzione di TI per il BMS wireless consente alle case automobilistiche di ridurre la complessità dei progetti, migliorare l’affidabilità e ridurre il peso del veicolo aumentando quindi l’autonomia del veicolo. Grazie alla possibilità di scalare i progetti di diversi modelli in produzione in modo flessibile, le case automobilistiche possono passare alla produzione con più rapidità grazie all’offerta completa per BMS wireless di TI, incluso il modulo di valutazione per microcontroller wireless CC2662R-Q1 (MCU) SimpleLink™ a 2,4 GHz di TI, al software e agli elementi di abilitazione per la sicurezza funzionale, come un manuale di sicurezza, l’analisi della modalità di guasto e degli effetti (FMEA), l’analisi diagnostica (FMEDA), il rapporto del sistema TÜV SÜD e molto altro ancora. Ulteriori informazioni sono disponibili nel post sul blog «Più chilometri, meno fili per i futuri veicoli elettrici».

«L’implementazione di sistemi di gestione wireless per la batteria rappresenterà una tendenza in crescita nel mercato dei veicoli elettrici in quanto questi progressi offrono una maggiore flessibilità di progettazione riducendo allo stesso tempo la complessità e il costo rispetto ai sistemi tradizionali», ha affermato Asif Anwar, direttore per il servizio powertrain, carrozzeria, telaio e sicurezza presso Strategy Analytics. «Attraverso la dimostrazione di una soluzione che unisce questi vantaggi alla conformità ASIL D, la soluzione di TI rappresenta un punto di riferimento per il settore».

 

Conformità con ASIL D per ISO 26262

Per accelerare i tempi di sviluppo delle case automobilistiche, TI ha richiesto al TÜV SÜD, l’autorità leader nel settore per la sicurezza funzionale, di valutare in modo indipendente le prestazioni di rilevamento degli errori quantitativi e qualitativi, nonché la fattibilità da parte delle case automobilistiche di raggiungere il livello ASIL D, il massimo livello di integrità della sicurezza automobilistica, previsto dalla certificazione ISO 26262 dell’Organizzazione Internazionale per la Normazione, utilizzando il sistema di sicurezza funzionale wireless per BMS di TI.

Utilizzando un nuovo protocollo wireless, sviluppato specificamente per il caso d’uso del BMS wireless, il sistema di sicurezza funzionale per BMS wireless di TI affronta il rilevamento degli errori di comunicazione e la sicurezza. Il protocollo proprietario tramite la MCU wireless CC2662R-Q1 consente uno scambio di dati affidabile e scalabile tra un processore di sistema host e il Monitor e bilanciatore per batteria BQ79616-Q1 annunciato di recente.

 

Abilitazione sicura della migliore disponibilità di rete del settore

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è un estratto dell'articolo. Per continuare la lettura registrati oppure effettua l'accesso.

Post correlati

Commenta questo articolo