Toshiba amplia la famiglia TXZ+TM con i microcontrollori ARM Cortex-M4 per l’elaborazione dati ad alta velocità

Toshiba Electronics Europe GmbH (“Toshiba”) annuncia la disponibilità di 20 nuovi dispositivi a microcontrollore per l’elaborazione dati ad alta velocità della famiglia di classe avanzata TXZ+TM. Questi prodotti del gruppo M4G fanno ora parte della famiglia di classe avanzata TXZ+ e sono realizzati in un processo da 40 nm.

I nuovi prodotti (e altri della famiglia TXZ+) sono ideali per un’ampia gamma di applicazioni che includono le macchine per ufficio (stampanti multifunzione), gli apparecchi audio/video (AV), l’IoT, gli elettrodomestici, l’automazione degli edifici e l’automazione di fabbrica, o ovunque sia richiesta l’elaborazione dati ad alta velocità.

Tutti i nuovi dispositivi utilizzano il core Arm Cortex-M4 e includono un’unità a virgola mobile (FPU) che funziona a velocità fino a 200 MHz. Essi integrano inoltre 2048kB di memoria flash per il codice, ulteriori 32kByte di flash dati con una durata di 100.000 cicli di scrittura e 4kB di flash per i dati utente. I nuovi microcontrollori incorporano inoltre un numero maggiore di interfacce e svariate opzioni di comunicazione.

Tutti i dispositivi del gruppo M4G, compresi quelli annunciati oggi, presentano funzioni di comunicazione avanzate integrate come l’interfaccia di memoria seriale. Tra gli standard supportati figurano SPI quad/ottale, l’interfaccia audio (I2S), oltre a UART, FUART, TSPI e I2C. Una struttura costituita da DMAC a tre unità e una matrice bus migliora significativamente la velocità di comunicazione rispetto ai prodotti convenzionali.

I nuovi dispositivi supportano una varietà di applicazioni di rilevamento, grazie al loro convertitore analogico/digitale (ADC) a 12 bit ad alta velocità e alta precisione che consente di impostare singolarmente i tempi di campionamento e mantenimento per ciascun canale di ingresso fino a un massimo di 24 canali. Questi dispositivi forniscono soluzioni altamente efficaci per motori AC e motori DC senza spazzole (BLDC) con l’integrazione dell’azionamento avanzato programmabile per motori (A-PMD) di Toshiba.

Le funzioni di autodiagnosi incorporate nei dispositivi per ROM, RAM, ADC e clock consentono di ottenere la certificazione IEC60730 di Classe B per la sicurezza funzionale. Questi nuovi dispositivi offrono un basso consumo di corrente e alti livelli di funzionalità, pur mantenendo una buona compatibilità con i dispositivi esistenti della famiglia TXZ™, gruppo M4G.

La documentazione completa, un campione di software (con esempi di applicazioni pratiche) e il driver software per ciascuna periferica sono scaricabili gratuitamente dal sito Web di Toshiba. Inoltre, vengono fornite schede di valutazione e ambienti di sviluppo in collaborazione con i partner dell’ecosistema globale di Toshiba. I nuovi microcontrollori sono attualmente prodotti in volumi.

Post correlati

Commenta questo articolo